Avvertenze:   la documentazione presente nel Quadro Normativo pu non essere esaustiva in quanto in

                           corso d'opera il suo completamento nei vari settori di pertinenza.

 

 

    Guida alla consultazione

 

Il "Quadro Normativo" (Q.N.) discende dal disposto del VIG 3 del 22/5/00 ed oggi dal Decreto del Direttore dell’Agenzia Nazionale 

per la Sicurezza delle Ferrovie n 01/2009 del 6 aprile 2009.

Quest'ultimo, in sostanza (rif. D.l.vo 10/09/07 n. 162), distingue:

- Norme di esercizio;

- Standard tecnici;

- Standard di sicurezza;

- Disposizioni e prescrizioni di esercizio:

Pertanto, nello schema rappresentato dal Q.N. si pu rilevare la documentazione attinente l'esercizio ferroviario. Essa inserita 

nelle caselle di appartenenza secondo la loro specifica.

Inoltre, la documentazione esposta in ordine cardinale numerale, per cui, in successione, si troveranno ad esempio le 

Disposizioni …24, 25, 26, … ecc.

In sostanza, le "Norme", le "Disposizioni", le "Prescrizioni", gli "Standard" o quanto attiene all'esercizio ferroviario sono da 

rilevare nei raggruppamenti delle cartelle:
a) "Norme tecniche e standard di sicurezza "(di esclusiva competenza Agenzia);
b) "Provvedimenti di RFI (Disposizioni di esercizio e Prescrizioni di esercizio del Gestore dell'Infrastruttura e Normativa Tecnica di RFI) ".
 

Per completezza, nel Q.N., appaiono anche le cartelle relative a:

- Normativa Comunitaria (a cura Agenzia);

- Legislazione Nazionale(a cura Agenzia);

- Norme Tecniche. 

Nella cartella “Service” sono disponibili altre informazioni quali gli aggiornamenti delle pubblicazioni, i referenti editoriali, ecc., infine 

vi il link relativo ai “Raggruppamenti Tematici”.